Air Jordan 6 Gatorade – Quali sono giuste?

Oggi è la giornata delle domande, alcune retoriche, altre serissime, come quella che fa da titolo a questo articolo: sta per arrivare sul mercato il tributo definitivo al tormentone del 1992 che recitava “Be like Mike”, portato avanti da uno sponsor conosciuto in tutto il mondo; ad oggi, nel 2017, sembra che quello stesso tormentone abbia dato il La per la colorazione di una scarpa, ma basta fare i vaghi: le Air Jordan 6 Gatorade sono in viaggio, non ancora in dirittura d’arrivo.

Stavolta partiamo dalla data della release che, a quanto pare, è la cosa più certa e corrisponde al 28 ottobre e il prezzo si aggirerà intorno ai 190$; tolto questo, il resto è un enorme mistero, ma gestibile.

La foto copertina dell’articolo potrebbe essere la seconda CW di questa release ma, fermandosi al “potrebbe”, la mettiamo da parte perché non ho interesse nel creare false informazioni; ora, prima di andare alle foto che sembrano essere ufficiali, diamo uno sguardo al modello che fu donato allo stesso Michael Jordan delle Air Jordan 6 a tema Gatorade, appunto.

18e375e09de8b22bfdae553db644fb01607e2035ebe16862de7f981f689b866b

Ok, ora che vi è salita l’acquolina in bocca, passiamo alla drammatica realtà dei fatti: le scarpe che vedremo ad ottobre 2017 sono ben altre e, rispetto a queste due colorazioni, non mi entusiasma molto, anzi.

Si tratta di un suede sintetico tinto di verde (ovviamente, il verde di Gatorade, almeno quello), l’intersuola bianca e, a fare contrasto tra le due, possiamo “apprezzare” delle tinte di arancione; insomma, un tributo semplice che grida vendetta, che urla allo scandalo, visto com’è stato gestito, il poco lavoro dietro questo scarso risultato; un vero peccato e, in questo caso, credo di parlare a nome di molti fanatici del brand.

Per fortuna, il mercato è vario e, di sicuro, qualcuno le vorrà comprare, anche solo per ciò che rappresentano; comprate ciò che vi piace, il parere altrui conta poco.