Nike e ASAP Bari – La fine della storia

È stata relativamente breve ed intensa la love story che, in questi giorni, viene meno, a causa di un evento piuttosto infelice: Nike e ASAP Bari concludono le collaborazioni, a detta di emissari di Nike che, in vista dello shitstorm mediatico in arrivo e, senza dubbio, per cause anche etiche e morali, ha deciso di rendere chiara la propria posizione, spiegando che “We can confirm we are no longer working together”.

Va bene, ma cosa è successo? Di che stiamo parlando?

Qualche settimana fa, su Twitter, è trapelato un video che riprendeva proprio il frontman di VLONE, ASAP Bari, in atteggiamenti definiti (da lui stesso) “amichevoli”, per ottenere piacere orale da una ragazza perché, poco prima, si era intrattenuta a letto con l’assistente del rapper.

All’atto pratico, una volta visto il video, si capisce che le intenzioni siano tutt’altro che amichevoli, che la ragazza in questione sia spaventata e contrariata, insomma, che si tratti di un tentativo di stupro.

I suoi colleghi non aspettato molto per mettere le mani avanti, asserendo che, nonostante si trattasse di un amico e un fratello, ciò che aveva fatto fosse del tutto sbagliato ed imperdonabile. (le parole di Playboi Carti “I don’t support none of that rape shit, fuck all that shit, that shit wack. But at the end of the day, that’s my motherfuckin’ brother” e, dopo i vari “Fuck Bari”, la risposta: “Nah, ain’t no fuck Bari bro, that’s my brother. But the n***a, he did wrong bro”).

ASAP Ferg ha detto che si trattasse di un evento sfortunato: “It’s a touchy story. It’s unfortunate, and I’d rather leave it like that… I feel bad about it, but it’s unfortunate”, mentre ASAP Rocky, senza andarci troppo leggero, commenta – durante un live –  con “Pretty Young Lord ASAP Bari he a bitch”, che non lascia molto spazio alle intepretazioni.

Un evento infelice, che sancisce la fine della storia tra Nike e ASAP Bari.