Nike “Black Rose” Tech Fleece Collection – Vittoria o morte

Mamma Nike sta facendo davvero tanto ma, come ogni madre, è sempre pronta a regalare qualcosa di nuovo a noi figli.

Stavolta, il baffo internazionale è tornato sul Tech Fleece, ma con qualche miglioria degna di nota.

La collezione in questione si compone, da quel che vediamo, di tre pezzi, ovvero felpa con cappuccio, pantaloni di tuta e felpa girocollo; ciò che rende particolare il tutto è, senza dubbio, il concept sviluppato all’interno: si segue l’idea di “Victoria Aut Mors”, ovvero “Vittoria o morte”, dal latino; il tema si lega agli atleti che, all’interno di una competizione, hanno due sole possibilità, ovvero vincere o perdere; ma, in un brand come Nike, la sconfitta non viene neanche calcolata, o meglio, ha una chiave di lettura un tantino drastica, ovvero quella della morte – interiore, immaginiamo -.

Premesso che l’ispirazione all’immaginario di Gucci sia evidente, questa collezione è ugualmente apprezzabile, anche per lo sforzo di Nike di andare fuori dalla propria comfort zone, andando su percorsi diversi dalle grafiche bold a cui ci ha abituato.

Ciò che rende questi pezzi davvero interessanti, però, non è il loro concept; il filo conduttore che tiene insieme i tre capi d’abbigliamento, infatti, è molto più superficiale, moderno ma anche nostalgico: si tratta delle toppe/emblemi che troviamo, ognuno con un suo richiamo a qualcosa:

Nike Shoe Dog: nato nel 2000, è figlio di un programma interno di Nike;

Goddess of Victory: una scritta che richiama sia al tema della collezione, sia a Nike stessa (in quanto Nike impersonificava la divinità della vittoria);

MCMLXXII: la data di nascita di Nike (1972), scritta in numeri romani;

Hexagon Nike Pinwheel: esagono storico del brand, creato da Jeff Johnson, ispirato dal logo olimpionico di Monaco, nel 1972;

Nike Globe: grafica nata appositamente per la suddetta collezione;

Nike Diamond: logo per il baseball, nato nel 1989;

#1 Swoosh: originariamente nato per la seconda release delle Air Force 1, nel 1986, ad oggi viene utilizzato nel marketing del baseball;

Black Rose Pinwheel: grafica nata per questa collezione;

Textured Black Rose: anch’essa nata per questa collezione, si differenzia dalla precedenete per la presenza del gambo e di stoffa all’interno della grafica stessa.

La Black Rose Tech Fleece Collection è disponibile in Giappone, negli store Nike e Beauty & Youth; in Europa e Nord America arriverà questo autunno.