Errolson Hugh – La confessione sulle ACRONYM x NikeLab AF1

La tanto agoniata collaborazione tra ACRONYM e NikeLab sulle Air Force 1 è in arrivo e, con l’ ormai prossima uscita ( ricordiamo che sono andate sold out praticamente ovunque ), arrivano anche interviste, specifiche, rivelazioni e confessioni.

Su questo tema si è dilungato molto, in un’ intervista, su No Vacancy Inn, Errolson Hugh, che ha avuto modo di tirare fuori lo scoop: a suo dire, il modello in sè e per sè sarebbe stato completato nel lontano 2013, quattro anni fa ( “We actually completed the design of this shoe in March 2013” ).

Prosegue nell’ intervista, argomentando: “That’s three years and 11 months from completed design to — I’m just really excited to see they’re finally out.”

Chiaramente, la domanda che gli è stata rivolta successivamente è anche la più ovvia, ovvero il motivo/ i motivi per giustificare questo ritardo.

Hugh risponde: “That’s a huge question. Basically, this shoe is a study in perseverance. Everything that could have gone wrong with the development of the shoe at some point did. It’s kind of a testament to everybody at Nike and their patience and perseverance that this shoe is actually out.”

Tradotto, viene spiegato che, durante il processo di creazione e definizione della scarpa, tutto ciò che sarebbe potuto andare storto, ad un certo punto accadeva, mettendo alla prova l’ ingegneria, la perseveranza e la pazienza in casa Nike.

“At Nike, we don’t always let anyone just mess with our icons. We always look for people that are family… and have a huge affinity for Nike”, questa la conclusione con cui Hugh spiega l’ affinità stilistica, ma anche concettuale con Nike.

Per leggere tutta l’intervista, cliccate qui.