Carbon x Adidas Futurecraft 4D – Il futuro si avvicina

Abbiamo subito vari pesci d’aprile a tema sneakers, tra cui quello delle Adidas con la suola prodotta da una stampante 3D.

Ebbene, sembra che alcune fantasie stiano lentamente avvicinandosi alla realtà, o forse è il contrario, ma poco cambia: abbiamo, finalmente davanti ai nostri occhi, una bella anteprima delle Carbon x Adidas Futurecraft 4D, scarpe con una suola uscita fuori (stavolta sul serio) da una stampante 3D (come successe, qualche tempo fa, per le New Balance Zante Generate), per poi essere lavorata e modellata a mestiere per darle tutte le caratteristiche adatte ad essere una suola che possa sostituire la comodità del BOOST.

Si tratta di una suola che nasce dalla combinazione di proiezioni di luce, comparti ottici resistenti all’ossigeno e, infine, resina liquida; il tutto viene programmato per portare, a fine lavoro, il risultato desiderato a compimento.

La prima release, durante questo mese, vedrà solo 300 paia in vendita, per poi rincarare la dose con altre 5000 paia per l’inverno 2017.

Inoltra, il 7 aprile, Adidas ha sfruttato New York per promuovere il nuovo prodotto, con un evento per pochissimi, dove è stato possibile apprezzare da vicino tutta la tecnologia di cui abbiamo parlato, al punto da poter provare le scarpe in questione per testarne il comfort.

Inoltre, coloro che si sono occupati della suola ci hanno tenuto a sottolineare la durabilità e resistenza, con basso rischio di infiammabilità, con un’alta resistenza a freddo e caldo.