Adidas Yeezy BOOST 750 – Mai rilasciate

Ormai ne sentiamo parlare in qualsiasi ambito, dal marketing alla musica; ogni drop è una pioggia di soldi nei carrelli dei vari market online o meno ma, come già è successo, non tutti i pezzi sono stati resi disponibili: oggi, ad esempio, è sbucata fuori la foto di un sample delle Yeezy BOOST 750, mai visto nè sentito.

Una grande passione che rappresenta il blog, oltre a quella necessaria per le scarpe, è sicuramente quella per le cose non dette, i leak e quant’altro; anche in questo caso, tanto per cambiare, ringraziamo Yeezy Mafia per la notizia trapelata sul loro account Twitter.

A differenza dei predecessori, questa silhouette si presenta in tessuto, a sfavore del suede che, però, possiamo ritrovare sulla sezione posteriore e sullo stretch; altro elemento di ricambio è, senza dubbio, l’inserto a cavallo tra la silhouette e l’intersuola, il cui scopo ancora non è del tutto chiaro.

Per quanto non si sentisse parlare delle Yeezy BOOST 750 da un lasso di tempo notevole (all’incirca ottobre), non tutte le speranze sono vane, dal momento che queste scarpe potrebbero far parte di un’intera collezione che si discosterà dalle 350.